Detrazioni fiscali amianto del 65% per tutto il 2015

Con l’approvazione della legge di stabilità al Parlamento, viene anche accettato l’emendamento presentato alla Commissione Ambiente per la detraibilità al 65% per tutto il 2015 dei lavori di rimozione dell’amianto.

Ma le novità in merito a questo settore, secondo quanto promosso dalla Legge di Stabilità, non sono terminate: in sede di discussione è passato anche un ordine del giorno relativo “a valutare l’opportunità di utilizzare, compatibilmente con le risorse di finanza pubblica, la misura del credito di imposta del 65% per la riqualificazione energetica degli edifici anche per gli interventi di bonifica e rimozione di manufatti in amianto nel patrimonio edilizio esistente, permettendone altresì l’accesso anche alle imprese e stabilizzandolo”. Saranno pertanto presenti, nei limiti delle finanze dello Stato, dei Fondi di Credito destinati a privati ed imprese che vorranno bonificare l’amianto delle loro proprietà.

Così sarà più economico bonificare

L’estensione della detraibilità fiscale al 65% anche per il 2015 e il credito d’imposta rappresentano un’importante aiuto per cittadini e imprese che necessitano di effettuare lavori di rimozione e bonifica di amianto.

Virtus Srl e’ in possesso delle categorie 10A e 10B per la bonifica dell’amianto in matrice friabile e compatta e delle Fav. La sua esperienza più che decennale in questo delicato settore e centinaia di commesse portate a termine in maniera perfetta,sono garanzia di interventi di bonifica sicuri e di qualita’.